Aug 11, 2015

CURARE LO SPAZIO


Riequilibrio energetico degli spazi abitativi e lavorativi

 


Curare lo spazio abitativo e lavorativo 

per  curare noi stessi


la nostra energia vitale

Passiamo almeno la metà della nostra esistenza e del tempo a noi concesso nella nostra abitazione e un’altra grande parte della vita nel luogo dove lavoriamo.

 Scegliamo la nostra abitazione secondo il “nostro” gusto e ci circondiamo istintivamente di oggetti a noi cari che diventano parte del nostro vissuto e ci possono influenzare e la nostra società ci offre una vasta gamma di suppellettili tra le quali ci possono essere oggetti carichi di radiazioni nocive alla nostra salute.

Il nostro lavoro è quello di individuarli, toglierli dall’ ambiente e trovare loro una collocazione ideale.

Ma anche il luogo, la qualità strutturale della costruzione e la disposizione degli spazi possono essere nocivi. Il nostro compito e quello di migliorarli cercando le soluzioni più adatte a voi. I luoghi che frequentiamo maggiormente devono essere piacevoli e soprattutto fonti di ricarica !

 Ogni luogo da noi abitato dovrebbe darci serenità, pace e benessere.

Noi valutiamo:

La forma degli spazi

La qualità delle radiazioni presenti

L’equilibrio energetico del luogo, sia interno, sia esterno

La presenza di oggetti negativi al vostro      benessere

L’arredamento e l’architettura (non estetica)

La qualità dell’aria che respirate nei vostri  spazi

 

Come agisce “la cura dello spazio”

Il tempo necessario alla armonizzazione del luogo varia a dipendenza delle dimensioni  della struttura da trattare.

Per un appartamento di quattro locali possono occorrere tre ore, se possedete dei disegni tecnici del luogo da sottoporci, sarà possibile pianificare il tempo necessario.

Questo metodo può essere efficace anche per uffici, laboratori e sale riunioni.

I luoghi che frequentiamo se positivi per noi possono aiutarci, sostenerci, curarci, stimolarci e farci star bene.
La scelta delle forme, le dimensioni, la qualità dei materiali, i colori, la luce, l’aria, le temperature e l’orientamento geomagnetico, sono la base di partenza per una buona costruzione.
Questo permetterà di prevenire problemi  futuri e malesseri abitativi.

Lo scopo è quello di trovare il giusto equilibrio energetico, quello in grado di sostenerci, rigenerarci quotidianamente e aiutarci a vivere meglio.

Predisporre ciò che ci circonda nel modo migliore per noi, curare gli spazi per curare noi stessi.

Vi indicheremo in modo operativo i miglioramenti da apportare e le soluzioni possibili. Vi aiuterà a ritrovare il piacere di stare nei vostri spazi.

Dire che “trovarsi”  bene in un luogo ci fa star bene
non è solo un modo di dire !