set 5, 2016

Quando BENEFICIARE del REIKI



quando REIKI fa BENE ?

Reiki è complementare con altre terapie?

 

Questa è una domanda che mi viene posta molto spesso sia nei corsi che dalle persone che chiedo i trattamenti, è molto diffusa la preoccupazione che Reiki possa influire negativamente su eventuali altri approcci terapeutici che le persone stanno seguendo.

 

La risposta potrebbe essere semplicemente si! Ma questa risposta non sempre è sufficiente per soddisfare la mente umana.

 

Si è possibile usare Reiki insieme a qualsiasi altro approccio terapeutico in quanto l’energia di Reiki è intelligente e si regola da sola in qualità e quantità lavorando sempre e solo per il massimo bene del nostro ricevente. Personalmente ho avuto molti allievi che praticano le più svariate tecniche e tutti quanti mi hanno confermato che da quando usano anche Reiki hanno potuto constatare un miglioramento e potenziamento di qualsiasi altro metodo utilizzato. Inoltre Reiki è utilizzato in molti ospedali nel mondo proprio come strumento complementare alle cure ospedaliere indipendentemente dia farmaci utilizzati, soprattutto viene utilizzato in oncologia con ottimi risultati anche per la importante diminuzione degli effetti collaterali della stessa chemioterapia.

 

Inoltre negli Stati Uniti lo si utilizza anche come strumento post operatorio in quanto si è osservato una netta accelerazione in tutti i processi di degenza andando per l’appunto a diminuire i tempi di ripresa del paziente anche e soprattutto dopo grandi interventi.

 

Le stesse osservazioni possiamo farle anche per coloro che utilizzano rimedi naturali o omeopatici, anche in questi casi Reiki ne potenzia l’effetto.

 

Il consiglio che possiamo dare a tutti è di farsi trattare con Reiki indipendentemente dalle cure che si stanno facendo sicuramente se ne trarranno dei benefici o comunque, nella peggiore delle ipotesi (ma non credo sia così) non si hanno miglioramenti, ma, mai si hanno delle contro indicazioni con l’utilizzo di Reiki in abbinamento a quasiasia altro approccio terapeutico allopatico, omeopatico, naturopatico o di qualsiasi altra natura.

 

Inoltre molti massaggiatori hanno testimoniato che dopo essere stati iniziati a Reiki, i loro trattamenti sono diventati più efficaci, affermando che gli stessi pazienti si erano resi conto di queste differenze.

 

Per concludere possiamo tranquillamente abbinare Reiki a qualsiasi altra terapia.